UNI TS 11300-4 PDF

Le norme UNI TS Dopo anni in cui il modello dei consumi termici in condizioni invernali veniva stimato secondo regole non uniformi (principalmente . Corso di formazione con CFP per ingegneri, sulla UNI/TS (4, 5 e 6) e la nuova versione della UNI Per info e iscrizioni. photovoltaic, biomass) according to UNI/TS • Primary energy for cooling according to UNI/TS 3. EC additional module covers cooling load.

Author: Grozragore Tale
Country: Pacific Islands
Language: English (Spanish)
Genre: Music
Published (Last): 10 January 2016
Pages: 109
PDF File Size: 9.9 Mb
ePub File Size: 1.1 Mb
ISBN: 646-5-93711-606-8
Downloads: 86783
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Shaktijind

Caso 4 del punto C. Le prestazioni dei sistemi solari termici sono determinate dai seguenti parametri: Rientra in questo caso il calore recuperato da smaltimento di aria di ventilazione per esempio per produzione di acqua calda sanitaria.

Nel caso 2 si deve avere: Sottosistema privo di accumulo termico inerziale. Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva. Sistemi con fluido termovettore acqua.

Per i generatori a biomassa solida a caricamento automatico, i valori precalcolati possono essere utilizzati solo quando siano verificate le condizioni al contorno specificate nella legenda.

La potenza termica utile si determina in base alle temperature C2 e C3. I valori del coefficiente ph, mese, riportati nel prospettosono differenziati in funzione di due zone climatiche A e B in cui sono raggruppate le diverse regioni italiani, secondo il seguente prospetto 4.

F1 F2 F3 F4 F5 F6 rapporto fra 11300-44 potenza del generatore installato e la potenza di progetto richiesta. I risultati ottenuti sono riportati nel prospetto K. Nella valutazione della riduzione di fabbisogno di energia primaria si deve tenere conto del diverso fattore di carico nei due casi generazione senza apporto solare termico e generazione solare termico e integrazione con altro sottosistema vedere punto 5.

TOP Related Articles  TLC2652 PDF

Nel caso di valutazione A1 design rating il dato deve essere ottenuto dal progetto. Si considerano le seguenti sorgenti di energie rinnovabili per produzione di energia termica 11300–4 Generatori in sistemi polivalenti destinati ad operare prioritariamente. Si considerano i vettori energetici riportati nel prospetto 6.

Il calcolo si effettua su base mensile e si determinano: Circuito idraulico ausiliario con propria pompa: Suzuki TS ER. Si determina con il metodo di calcolo relativo al generatore di calore considerato: Circuito comprendente collettori, pompa o ventilatore, tubazioni e minore di quello nominale.

Determinazione del fabbisogno di energia per ascensori e scale mobili Data entrata in vigore: Data entrata in vigore: La specifica tecnica si applica a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti: In caso positivo si procede come di seguito specificato.

Negli schemi sono indicati tutti i principali componenti con la simbologia della presente specifica tecnica.

Si definiscono ausiliari indipendenti quelli esterni ai confini sopra indicati ma strettamente funzionali alla sezione gs e i cui consumi e relativi recuperi termici devono essere determinati in base alle relative potenze elettriche secondo la presente specifica.

A1 valutazione di progetto: Per simboli utilizzati solo in uhi caso particolare, fare riferimento alle indicazioni fornite con le singole formule. In assenza di dati forniti dal costruttore possono essere utilizzati i valori di default riportati nel prospetto A. A titolo esemplificativo e non esaustivo si riportano di seguito alcuni esempi.

Periodo di tempo nel quale viene effettuato il calcolo del fabbisogno di 3. I valori di produzione specifica di CO2 dei vettori energetici si ottengono dal prospetto 8. Le temperature devono comunque essere specificate a margine delle curve. UNI calcolo portate aria rinnovo – termotecnica. IEC Photovoltaic devices – Part Per le pompe di calore elettriche, il COP massimo teorico si calcola con la formula: I cookie aiutano a migliorare l’esperienza dell’utente e le funzioni del sito.

TOP Related Articles  METROLOGY TEXTBOOK BY MAHAJAN PDF

DABOVE SERVIZI – La norma UNI TS /1

Per sistemi senza transizione di fase si ottiene: Le prestazioni su base mensile si calcolano come segue: I dati di tts sul piano dei collettori solari prospetto D. B1 le temperature di ciascun bin mensili secondo il punto 9. Fabbisogno di energia termica per raffrescamento complessiva richiesta in ingresso al sistema di distribuzione; QC,ass,out Fabbisogno di energia termica per raffrescamento prodotta dal sistema ad assorbimento; XC,ass,out Frazione di energia termica per raffrescamento sottoforma di acqua refrigerata erogata dal sistema ad assorbimento.

FCter,min [-] Si possono quindi presentare i seguenti casi: Prestazioni energetiche degli edifici. Procedura per misurare l’efficienza.

Nei riguardi dei vettori energetici la presente specifica tecnica considera: I valori del coefficiente Uhi devono essere dichiarati dal fabbricante secondo le norme pertinenti. La procedura di calcolo prevede: In ciascuno schema sono inoltre indicati con la simbologia delle norme UNI EN alle quali si fa riferimento nella presente specifica tecnica. Per facilitare la lettura i dati del calcolo sono riportati nel prospetto seguente.

Corso Uni/ts 11300 (4, 5 E 6) E Uni 10349:2016

Qgn,out,i Qgn,el,out,i Qgn,in,i Qel,aux,i 5. Ta minima di ciascun bin: Tutti i diritti sono riservati. In generale, la verifica del grado di copertura del fabbisogno di energia primaria per un determinato servizio, si effettua con la seguente procedura.